Fondazione Giovanni Paolo II onlus
  • sede legale: via del Proconsolo, 16 - 50122 - Firenze - ITALY
  • tel:+39 0575 583077

info@fondazionegiovannipaolo.org

Rete per lo sviluppo sostenibile e l’innovazione produttiva e commerciale dei produttori di Aloe Vera

Favorire un percorso di aggregazione dei piccoli produttori per la loro riqualificazione organizzativa in ambito produttivo, manageriale e commerciale mirata alla produzione di aloe vera in Giordania.

Aloe-Vera

Icona-InfoIcona-GloboIcona-GruppoIcona-NoteIcona-Camera


Icona-InfoIl progetto sarà realizzato in Giordania, nelle aree rurali semi desertiche della provincia di Karak in favore di oltre 200 produttori agricoli. Si tratta di un programma di sviluppo economico per la creazione di opportunità di reddito e lotta alla povertà in un territorio dove l’agricoltura, per le condizioni climatiche avverse, non offre opportunità per la popolazione locale.


Icona-Globo


Icona-Gruppo

 

 

 

Partner internazionali

CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche  Cooperazione trentina

 Fondazione Archeologia Arborea 
Città di Castello (Perugia)

 MANSEF Milano  Associazione Dialogos
Aldeno (Trento)

Partner giordani

 JEPA  wild_jordan  

Icona-NoteLa Fondazione insieme al ministero dell’Agricoltura Giordano, come già sperimentato in Palestina, Egitto e Libano ha identificato nella pianta di Aloe Vera, una filiera produttiva strategica da un punto di vista economico e commerciale per il rilancio economico del territorio. In particolare il programma triennale che si appresta ad avviare provvederà a costituire in loco, assieme agli agricoltori del distretto di Karak, un sistema di produzione di qualità certificata della pianta di Aloe Vera e ad equipaggiare una struttura per la lavorazione della pianta fino alla produzione di gel e polvere. Entrambi questi prodotti saranno venduti nel mercato locale ed internazionale a case farmaceutiche dell’industria alimentare per la produzione di prodotti cosmetici e di succhi di frutta. Secondo le stime fatte con un agro economista incaricato dal governo locale, la produzione di questa pianta e la trasformazione del prodotto, hanno una resa in termini di ricavi di vendita undici volte superiore al costo di produzione. Si tratta quindi di una filiera ad alto valore aggiunto con un grande potenziale di sviluppo per l’intero territorio locale. La Fondazione e l’Associazione Ora Veglia al fine di promuovere un percorso di sviluppo duraturo nel tempo, che possa offrire alla popolazione locale uno strumento di crescita utile anche alle donne ed ai giovani e ad evitare una loro emigrazione verso l’Europa, hanno coordinato un gruppo di prestigiose istituzioni internazionali che metteranno a disposizione la loro expertise. Si tratta del CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, Management Senza Frontiere, Fondazione Archeologia Arborea e la Federazione della Cooperazione Trentina che cureranno, con assistenza tecnica ed accompagnamento per la condivisione di buone pratiche, un percorso diretto a riqualificare le organizzazioni locali di produttori da un punto di vista produttivo, manageriale e commerciale. Un miglioramento delle tecniche di produzione in zone aride, di controllo di qualità del prodotto, di gestione efficiente dell’acqua e dei suoli. Un equipaggiamento con macchinari per la produzione di polvere e gel e per la loro conservazione in celle frigo. Una gestione delle imprese agricola orientate al mercato e con accordi commerciali definiti con le imprese farmaceutiche e alimentari interessate al prodotto. Si tratta in sintesi di una strategia diretta all’ottenimento di un prodotto di alta qualità da vendere a prezzi remunerativi ed in grado di offrire una speranza di crescita a tutti gli agricoltori della filiera ed alle loro famiglie.


Icona-Camera

Previous Image
Next Image

info heading

info content



Icona-Video
Processo di lavorazione delle foglie di Aloe vera

La stabilizzazione è un processo che consente di mantenere fresco il gel contenuto all’interno dell’aloe vera, come se la foglia fosse stata appena tagliata.