Fondazione Giovanni Paolo II onlus
  • sede legale: via del Proconsolo, 16 - 50122 - Firenze - ITALY
  • tel:+39 0575 583077

info@fondazionegiovannipaolo.org

Il Centro studi per l’Ecumenismo in Italia

Il Centro Studi per l’Ecumenismo in Italia opera per la promozione del dialogo ecumenico per la realizzazione di una piena comunione tra gli uomini e le donne in Italia; fin dalla sua istituzione, il 1 dicembre 2008,  il Centro è diretto dal prof. Riccardo Burigana e ha sede a Venezia presso l’Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino, nel convegno di San Francesco della Vigna della Provincia Veneta del Frati Minori. Dal 7 luglio 2012 il Centro è ospitato nei locali della sede di Venezia della Fondazione Giovanni Paolo II, che sono situati sempre all’interno dell’Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino.

Il Centro si occupa della promozione dell’informazione del dialogo ecumenico, del recupero e dello studio della memoria storica del movimento ecumenico in Italia e della redazione di strumenti per una sempre migliore conoscenza dell’universo cristiano in Italia. Il Centro possiede una biblioteca cartacea di oltre 2000 volumi e un archivio di oltre 10.000 documenti.

Per la promozione dell’informazione del dialogo ecumenico in Italia il Centro Studi pubblica una rivista mensile elettronica Veritas in caritate. Informazioni dall’Ecumenismo in Italia; Veritas in caritate, che è stata fondata e è diretta da Riccardo Burigana,   pubblica notizie su iniziative e incontri ecumenici in Italia (Agenda Ecumenica), su alcuni nel mondo (Una finestra sul mondo), su incontri interreligiosi in Italia (Dialogo interreligioso), presentazione di volumi di carattere storico-religioso (Qualche lettura), articoli e segnalazioni stampa sull’ecumenismo in Italia e nel mondo (Per una rassegna stampa dell’ecumenismo), documenti del magistero sull’ecumenismo (Documentazione ecumenica), testi a commento del Concilio Vaticano II (Sul Concilio Vaticano II) di spiritualità delle tradizioni cristiane  (Spiritualità ecumenica) e di storia del movimento ecumenico  (Memorie Storiche).

Per il recupero della memoria storica del movimento ecumenico in Italia è stato creato un archivio per la conservazione della documentazione che è stata raccolta fin dalla fondazione del Centro.  Allo stato attuale risulta completato un primo inventario di tutti i documenti depositati presso l’Archivio al 31 dicembre 2012. Proprio grazie alla redazione di questo primo documento è stato possibile stimare in diverse migliaia il numero di documenti, in gran parte inediti, depositati presso l’Archivio. Tra i fondi il più rilevante è quello che è stato denominato Movimento ecumenico in Italia; in questo fondo sono confluiti documenti di varia provenienza che offrono elementi particolarmente interessanti per la comprensione della complessità delle vicende del dialogo ecumenico. La redazione dell’inventario della documentazione depositata ha anche mostrato la necessità di procedere a una regestazione dei documenti, almeno di quelli più significativi; la regestazione è stata iniziativa mostrando quante sono ancora le strade da percorrere per un recupero sempre più ampio della memoria storica del Movimento ecumenico in Italia. Una parte della documentazione depositata è in formato elettronico e si può consultare in questo formato grazie alla costituzione di un Archivio elettronico.

Per lo studio della memoria storica, nel corso degli anni,  sono  stati attivati quattro progetti di ricerca: Storia del Movimento Ecumenico in Italia; La Chiesa in Italia e il Vaticano II; Memorie e presenze dell’Oriente cristiano in Italia e Dall’amicizia al dialogo. Ogni progetto di ricerca storico-teologica prevede la partecipazione di studenti iscritti al corso di licenza in Teologia ecumenica, ai corsi di Master in Dialogo interreligioso e in Teologia ecumenica  dell’Istituto di Studi Ecumenici e al dottorato in Teologia dogmatica della Facoltà di Teologia dell’Antonianum.

Per quanto riguarda gli strumenti per la conoscenza dell’universo cristiano in Italia il Centro ha una Biblioteca Elettronica per l’Ecumenismo in Italia, che è costituita in cinque sezioni, sottoposte a continuo aggiornamento e ampliamento:  Monumenta Oecumenica Italica, Documenta Oecumenica, Documenta Concilii Vaticani Secundi, Periodica e Lettere pastorali dell’episcopato italiano. I Monumenta Oecumenica Italica sono una raccolta di testi di vescovi, pastori, teologi, Consigli di chiese e organizzazioni ecumenici in Italia. I Documenta Oecumenica contengono documenti editi del dialogo ecumenico e sul dialogo ecumenico a livello universale e locale. I Documenta Concilii Vaticani Secundi contengono documenti editi relativi alla partecipazione dell’episcopato italiano alla celebrazione del Concilio Vaticano II e alla stagione della sua prima recezione (1965-1985). I Periodica contengono periodici di carattere ecumenico pubblicati in Italia, fogli di collegamento delle Comunità cristiane non-cattoliche, periodici di carattere ecumenico e di organismi ecumenici internazionali. Le Lettere pastorali dell’episcopato italiano raccolgono le lettere pastorali dei vescovi italiani.

Il Centro redige un Annuario dell’Ecumenismo in Italia, che raccoglie i soggetti impegnati nella promozione del dialogo ecumenico e le presenze delle comunità cristiane non-cattoliche in Italia, diocesi per diocesi e una prima edizione del Dizionario del Movimento ecumenico in Italia, composto da 96 voci di figure, luoghi e temi del dialogo ecumenico in Italia; ogni voce ha una breve una descrizione del tema in questione, seguita da delle indicazioni bibliografiche, eventuali testi di approfondimento. Presso il Centro è possibile anche consultare l’Agenda Ecumenica che raccoglie le iniziative ecumeniche a livello locale anno per anno, mentre separatamente sono stati raccolte le informazioni sugli  incontri, diocesi per diocesi, in occasione della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, per la Giornata per l’approfondimento del popolo ebraico e per la Giornata per la Salvaguardia del creato, sempre anno per anno, dal 2009. Per una conoscenza della produzione scientifica il Centro propone una Bibliografia Ecumenica Italiana che raccoglie gli articoli pubblicati in Italia e quelli all’estero di italiani in campo ecumenico dal 2000.

All’interno della collaborazione scientifica con l’Istituto di Studi Ecumenici il Centro Studi per l’Ecumenismo in Italia  va collocato il progetto per la costituzione di una Associazione dei Docenti di Ecumenismo in Italia (ADEI), che raccolga i docenti delle Facoltà e degli Istituti che hanno un interesse primario nella teologia ecumenica, e i docenti di ecumenismo delle Facoltà di Teologia e degli Istituti Superiori di Scienze Religiose.

per saperne di più:

Visita il sito del Centro studi per l’Ecumenismo

Nuovi uffici a Venezia per la Fondazione (dalla Newsletter n.6)

L’importanza del dialogo ecumenico e interreligioso (dalla Newsletter n.6)