Fondazione Giovanni Paolo II onlus
  • sede legale: via del Proconsolo, 16 - 50122 - Firenze - ITALY
  • tel:+39 0575 583077

info@fondazionegiovannipaolo.org

L’osservatorio socio-economico realizzato dall’Università di Betlemme e dalla Fondazione Giovanni Paolo II

La Fondazione Giovanni Paolo II e la Bethlehem University  (BU) hanno iniziato un progetto di cooperazione per costruire un Osservatorio Socio-economico per il distretto di Betlemme (Palestina) da utilizzare  per una sistematica e continua analisi della struttura e della dinamica socio-economica e produttiva della Palestina in generale e del distretto di Betlemme in particolare. L’Osservatorio sarà un utile strumento per supportare i diversi livelli di governo nel  definire e predisporre efficaci politiche di intervento per lo sviluppo economico e sociale, ma anche per supportare gli interventi delle agenzie internazionali e dei potenziali investitori.

È stato deciso di iniziare le attività con la costruzione di un Osservatorio sul Turismo, essendo questo il settore più importante  per lo sviluppo economico dell’area.

Per la implementazione di questo Osservatorio – oltre a utilizzare i dati che saranno messi a disposizione dal Palestine Central Bureau of Statistics (PCBS) – si è ritenuto necessario impostare e condurre una nuova indagine per approfondire la conoscenza delle caratteristiche, delle motivazioni e delle esigenze dei turisti che visitano Betlemme. L’indagine sarà condotta nei mesi di marzo e aprile 2014 utilizzando un gruppetto di studenti della BU. A questo fine è stato pertanto organizzato a Betlemme, dal 15 al 20 gennaio 2014, un Corso intensivo di 30 ore su «Survey Design and Data Collection on Tourism Sector».

Il corso è stato tenuto da tre docenti italiani, Luigi Biggeri e Stefano Mariani (Università di Firenze) e Riccardo Perugi (Unioncamere Toscana), coadiuvati da Romell Soudah (BU) e Tathi Farasin (PCBS). Questi i principali argomenti illustrati: i sistemi informativi statistici per le decisioni dei policy makers, la costruzione e l’utilizzo degli osservatori socio-economici locali (con esemplificazioni relative alla Toscana), gli obiettivi e le caratteristiche di un osservatorio sul turismo, la costruzione degli indicatori per misurare la domanda e l’offerta turistica (anche con riferimento a quanto rilevato dal PCBS), le metodologie per condurre le indagini statistiche evitando distorsioni ed errori di rilevazione (dal disegno di indagine fino alla raccolta dei dati e alla loro elaborazione). In particolare è stato illustrato in dettaglio il LimeSurvey, software che consente di condurre una indagine utilizzando un questionario online. Utilizzando tale software i partecipanti al Corso hanno imparato a predisporre qualsiasi tipo di questionario e a testare e validare i dati raccolti, nonché a esportare i dati in un apposito database. Essi hanno svolto  molte prove pratiche nel laboratorio informatico della BU.

Al corso hanno partecipato 16 studenti della BU (selezionati tra circa 130) ai quali, al termine delle lezioni, è stato consegnato, organizzando una apposita cerimonia, un certificato di partecipazione. I docenti sono rimasti molto soddisfatti dell’andamento del corso e della preparazione conseguita dai partecipanti che  a loro volta hanno molto gradito sia i contenuti che la metodologia di insegnamento.

Il corso ha avuto un elevato successo e anche una vasta eco positiva nell’ambito della Bethlehem University.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.