Fondazione Giovanni Paolo II onlus
  • sede legale: via del Proconsolo, 16 - 50122 - Firenze - ITALY
  • tel:+39 0575 583077

info@fondazionegiovannipaolo.org

Gli interventi della Fondazione presso il “Franciscan Care Center” di Aleppo

Arte e creatività svolgono un ruolo fondamentale nell’ambito dell’evoluzione infantile. Che l’arte e la psicoterapia abbiano degli aspetti comuni è un dato acquisito sin dagli inizi della psicoanalisi.
Siamo ad Aleppo, la città che l’ONU ha definito “il posto più pericoloso del mondo”. Prima della guerra Aleppo era la seconda città della Siria, la sua capitale economica e commerciale, dopo Damasco. Non ci sono parole giuste per descrivere la tragedia e il dolore che il popolo ha vissuto con la sofferenza che continua tutt’oggi.
Ora, la guerra come l’abbiamo conosciuta per circa 9 anni si è “fermata”; tuttavia continuano l’agonia, la mancanza dei bisogni elementari, la sensazione di perdita, il trauma e lo shock.
Oltre alla scarsità di opportunità di lavoro e la povertà, i bambini e gli adolescenti sono quelli che hanno sofferto e soffrono di questa realtà e situazione. Sono stati privati dei loro bisogni fondamentali, di studiare, di giocare, di divertirsi a causa dell’inadeguatezza dei luoghi e dell’incapacità delle scuole di occuparsi adeguatamente di loro. Tanti sono i bambini (circa 800) e adolescenti (300) che soffrono di trauma e di problemi psicologici post bellici.
Sono stati i Frati Francescani a mettere a disposizione il loro convento ad Aleppo per creare un centro di attività e aiuto psicologico soprattutto per bambini e giovani. Il centro sviluppa attività di arte, musica, sport, sostegno psicologico.
Con il contributo della Fondazione Giovanni Paolo II i Francescani hanno potuto assumere un team specializzato per le varie attività del centro, medici specializzati, psicologo ed insegnanti per il recupero scolastico.

Previous Image
Next Image

info heading

info content



IL PROGETTO
Le diverse attività che presenta il centro:
♦ Un team specializzato nelle seguenti discipline: Psicoterapia, Terapia comportamentale cognitiva focalizzata sul trauma e adattamento del comportamento (Trauma-Focused Cognitive Behavioral Therapy (TF-CBT)).
– Terapia con l’arte
– Terapia con la musica
– Terapia con lo sport (ginnastica, pallavolo, pallacanestro, nuoto ecc…)
– Terapia con attività teatrale e danza
♦ Un programma pedagogico e formativo per i bambini con bisogni speciali che comprende diversi attività:
– Il campo cognitivo-riabilitativo: in questa verranno affrontati gli aspetti cognitivi per migliorare la comprensione, l’attenzione e lo sviluppo delle competenze intellettuali e delle abilità.
– Il campo linguistico-riabilitativo: con sessioni di riabilitazione linguistica per disturbi (balbuzie, mutazioni, distorsioni e amnesia).
– Attività atletiche e artistiche: dove si insegna ai bambini a suonare alcuni strumenti musicali e/o allenarli a praticare lo sport.

Al fine di migliorare le capacità dei bambini e giovani, realizziamo queste attività con degli specialisti in materia. E grazie alla Fondazione il centro ha potuto sostenere un team di insegnanti specializzati a fianco dei bambini e giovani per aiutarli a riprendere la vita sociale, la comunicazione e la fiducia in sé stessi e negli altri.


♦ Rendicontazione 5×1000 anno 2016
Rendiconto degli importi del “5 per mille dell’IRPEF”
Relazione sugli interventi della Fondazione Giovanni Paolo II: Centro di Cura Francescano (Franciscan Care Center) ad Aleppo