Fondazione Giovanni Paolo II onlus
  • sede legale: via del Proconsolo, 16 - 50122 - Firenze - ITALY
  • tel:+39 0575 583077

info@fondazionegiovannipaolo.org

«School Garden» per l’imprenditoria agricola giovanile

La rete di incubatori d’impresa “School Garden” per lo sviluppo dell’imprenditoria agricola moderna, la crescita professionale e sociale dei giovani nelle comunità rurali povere e sofferenti


Icona-Info

Favorire l’occupabilità e la partecipazione attiva dei giovani residenti in aree rurali svantaggiate (compresa quella di Chernobyl) nella società e nell’economia sviluppando competenze lavorative innovative, sostenendoli nel diventare leader/imprenditori e promuovendo nuove opportunità professionali.
La popolazione rurale di Bielorissia, Ucraina e Moldavia è pari al 22% (2,1 milioni di persone), 31% (13 milioni) e 65% (1,9 milioni) del totale dei paesi. La crisi economica e l’instabilità dei processi socio-economici hanno un’influenza particolarmente forte sulle comunità rurali, in quanto la produzione agricola rimane l’attività principale senza reali alternative. La popolazione rurale è in costante diminuzione a causa del significativo deflusso dei giovani. Le persone più attive ed istruite lasciano le zone rurali mentre gli anziani vi rimangono. Il destino del futuro rurale è nelle mani dei giovani.
Dal 2008, Green Cross Belarus collabora strettamente con le Nazioni Unite della FAO e con i partner per promuovere un’agricoltura sicura e moderna nei paesi dell’ex Unione Sovietica, compresa l’istruzione dei giovani negli orti scolastici. Green Cross Belarus ha buoni contatti con i Ministeri dell’Agricoltura di 6 paesi del PO e con il principale istituto biologico europeo FIBL.
L’azione propone l’obiettivo generale e gli obiettivi specifici, che mirano a dare una risposta concreta alle problematiche identificate.

Obiettivi specifici

    1. Rafforzare la capacità delle scuole rurali per diventare incubatori d’impresa per insegnare e praticare tecniche moderne di produzione agricola ad alto valore aggiunto ai giovani delle zone rurali povere.

    2. Migliorare le capacità di gestione, le competenze e la conoscenza di tutte le fasi dell’agricoltura biologica e delle imprese dei giovani svantaggiati nelle zone rurali per la creazione di nuove opportunità di occupazione rurale sostenibile.

    3. 3. Favorire la cooperazione tra imprese-incubatori, comunità locali, istituzioni educative/ professionali regionali / nazionali, attori del mercato del lavoro e del cibo; integrarli in un ambiente educativo ed economico comune.


Icona-Globo

Ubicazione: l’azione va a beneficio dei giovani delle comunità svantaggiate: area rurale povera di Bielorussia (regioni di Gomel, Minsk e Vitebsk), Ucraina (regioni di Chernigov, Kiev e Zhitomir), Moldavia (regioni di Stefan-Voda e Criuleni), compresa l’area contaminata di Chernobyl in Bielorussia ed Ucraina. È aperto anche ai giovani che vivono in zone rurali povere di GE, AR, AZ attraverso l’apprendimento a distanza. Le best practices provengono dall’Italia (prevalentemente Toscana e Trentino Alto Adige).


Icona-Gruppo

Project “EU4Youth: ‘School Garden’ for Agricultural Entrepreneurship”

Obiettivi:
– promuovere un approccio ecologico negli ambiti dell’attività umana con lo scopo di preservare la vita sul pianeta e lo sviluppo armonioso della civiltà;
– incoraggiare la cooperazione tra le istituzioni governative e il pubblico, gli specialisti e i giovani di talento in iniziative congiunte per risolvere problemi concreti in ambito ecologico, scientifico, educativo, culturale e di assistenza sanitaria;
– innalzare il livello di educazione e cultura dei bambini e degli adulti;
– formare una coscienza ecologica della società in tutti gli ambiti dell’attività umana;
– sviluppare la cooperazione internazionale promuovendo l’educazione di una nuova generazione per eliminare le cause e le conseguenze della crisi ecologica globale e locale.
Su base volontaria, il GCB integra scienziati, insegnanti, medici, ingegneri, artisti, intellettuali, studenti e altre persone interessate in Bielorussia.
Il GCB ha iniziato la sua storia nel 1989 come gruppo pubblico ‘Medici per i bambini’ che è stato trasformato in ‘New Technologies Foundation’ nel 1995 ed è diventato ‘Green Cross Belarus’ nel 1999.
GCB ha la sede centrale a Minsk e uffici affiliati a Gomel e Grodno.
Coordinamento delle attività in Moldavia creazione di 2 incubatori d’impresa in Moldavia, ottenimento delle best practices, tecnologie e formazione del personale; formazione dei giovani presso gli incubatori d’impresa; coinvolgimento degli stakeholder e networking in Moldavia; promozione e diffusione dei risultati in Moldavia; condivisione delle proprie esperienze con i partner.
Ha una missione umanitaria, una buona esperienza di cooperazione con le aree rurali; una buona esperienza nella diffusione della consapevolezza ecologica; stretti contatti con le comunità rurali; buoni contatti con il soggetto proponente, è interessato ad acquisire esperienze utili e ad ampliare la rete nazionale ed internazionale.
È interessato ad acquisire esperienze utili per il sostegno dei giovani e delle comunità rurali; diffondere la consapevolezza ecologica nelle comunità rurali; accrescere la propria capacità e la propria reputazione nelle comunità rurali; ampliare la rete nazionale e internazionale.
Ruolo: Coordinamento delle attività in ambito agroalimentare, creazione di 3 incubatori d’impresa in ambito agroalimentare, ottenimento delle best practices, tecnologie, formazione del personale; formazione dei giovani negli incubatori d’impresa; coinvolgimento degli stakeholder e networking in ambito agroalimentare; promozione e diffusione dei risultati raggiunti in ambito agroalimentare; organizzazione di Forum-Dialogue in ambito agroalimentare; condivisione delle proprie esperienze con i partner.
Ha una missione umanitaria, una lunga esperienza nelle comunità rurali di Chernobyl, una vasta rete di centri ecologici regionali, esperienza nella gestione delle cooperative sociali rurali, sviluppo delle comunità rurali, una lunga collaborazione con il soggetto proponente, è interessata all’approccio alla cooperazione, al miglioramento della situazione nell’area rurale di Chernobyl.
È interessato ad acquisire esperienze utili per il sostegno della gioventù rurale, lo sviluppo delle comunità rurali; il sostegno delle comunità rurali patrocinate nell’area di Chernobyl; la diffusione della consapevolezza ecologica nelle comunità rurali; la crescita della propria capacità e della reputazione in Ucraina; l’ampliamento della rete nazionale/internazionale.
Ruolo: Selezione e trasferimento delle moderne tecnologie agricole ai partner, presentazione delle pratiche agricole europee avanzate attraverso viaggi di studio, formazione di formatori, consulenza e patrocinio, fornitura di informazioni e contatti.
Ha una missione umanitaria, una vasta rete in Italia e in Europa, una buona esperienza nello sviluppo delle comunità rurali, stretti contatti con i richiedenti, ed è interessato ad un nuovo approccio proposto dall’Azione.
È interessato ad acquisire nuove esperienze utili per il sostegno della gioventù rurale in diversi paesi e per lo sviluppo delle comunità rurali; ampliamento della rete internazionale.

Icona-NoteIl progetto

Gli obiettivi:
1. Le scuole rurali (devono essere potenziate per preparare i giovani ad una vita economica e sociale moderna e di successo);
2. Gli alunni delle scuole superiori (che hanno urgente bisogno di conoscenze e competenze professionali);
3. Giovani disoccupati e occupati ma insoddisfatti (che hanno bisogno di competenze e opportunità di lavoro soddisfacenti).

I beneficiari:
Giovani (≥6.000) residenti in zone rurali svantaggiate e zone contaminate da Chernobyl, le loro famiglie (≥2.000) e le comunità locali (≥60).
Partecipare alle attività, ottenere opportunità di conoscenze professionali utili, accedere a informazioni utili, migliorare il networking, sviluppare il business e l’imprenditorialità locale, migliorare le situazioni personali e comunitarie, migliorare lo stile di vita e la sicurezza, consolidare le persone nelle società locali.
I giovani sono i destinatari finali dei benefici dell’azione con prospettive a lungo termine. Le comunità rurali hanno bisogno di giovani attivi, alfabetizzati e socializzati, opportunità di formazione professionale e socializzazione, nonché di posti di lavoro e imprenditorialità in loco per uno sviluppo rurale sostenibile. I giovani hanno bisogno di una formazione professionale ampia e moderna per ottenere un posto di lavoro e avviare imprese nelle comunità. Le famiglie hanno bisogno di prospettive per i loro figli e di miglioramento delle comunità.

Risultati attesi:
– ≥8 incubatori di imprese per l’insegnamento dell’agricoltura moderna ai giovani sono stabiliti in zone rurali svantaggiate in Bielorussia (3), Ucraina (3), Moldavia (2).
– ≥8 programmi sull’insegnamento dell’agricoltura moderna ai giovani e 8 manuali (4.000 copie) distribuiti a ≥100 scuole in 6 paesi del partenariato orientale.
– ≥50 specialisti formati per essere formatori locali sull’agricoltura moderna per la gioventù rurale in Bielorussia, Ucraina, Moldavia
– ≥2.000 giovani di ≥30 comunità locali formati presso gli incubatori di imprese per utilizzare le basi dell’agricoltura biologica.
– ≥3.000 alunni e ≥100 insegnanti di altre comunità ≥30 comunità hanno appreso le opportunità dell’agricoltura biologica attraverso visite di studio presso incubatori d’impresa.
– ≥300 persone in 6 paesi del partenariato orientale hanno acquisito conoscenze di base sull’agricoltura moderna attraverso un corso di formazione a distanza.
– ≥30 organizzazioni unite in una moderna rete per l’educazione agricola e l’occupazione giovanile, ≥200 articoli pubblicati, ≥ 2.000 visite in internet.
– ≥8 società commerciali, cooperative, imprese di produzione/commercio, collezionisti stabiliti.
– ≥60 scuole rurali, ≥10 reti commerciali, ≥30 fonti mediatiche hanno appreso le opportunità degli incubatori d’impresa e dell’agricoltura biologica, ≥100 rappresentanti di scuole, centri per l’impiego, commercianti e giovani agricoltori hanno partecipato ai Forum biennali.

Principali attività:
1. Rafforzamento delle capacità degli attori locali
– Predisporre ed attrezzare gli orti di ≥8 scuole/centri rurali per trasferire le best practices al fine di diventare incubatori d’impresa sull’insegnamento pratico dell’agricoltura moderna ai giovani delle comunità rurali.
– Sviluppo di programmi di formazione (agricoltura biologica, impresa ed economia, imprenditorialità e leadership, stoccaggio e trasformazione di prodotti biologici, marketing e promozione, tecnologie dell’informazione, turismo agricolo, artigianato), E-testing-advising software “Stairs of Growth” per raccomandazioni individuali sullo sviluppo della carriera professionale dei giovani rurali; pubblicazione di manuali di orientamento.
– Formazione di formatori locali che insegnano l’agricoltura moderna ai giovani negli incubatori d’impresa.

2. Formazione dei giovani (miglioramento delle capacità gestionali, delle competenze e delle conoscenze in materia di agricoltura biologica e delle imprese dei giovani svantaggiati nelle zone rurali povere e svantaggiate).
– Formazione ai giovani delle comunità rurali sulla base degli incubatori d’impresa: attività extracurriculari per studenti, corsi di orientamento professionale per i giovani disoccupati, corsi durante il fine settimana per i giovani lavoratori.
– Visite di studio per gruppi di giovani provenienti da altre scuole rurali a incubatori d’impresa per introdurre tecnologie agricole moderne e biologiche e d’impresa.
– Sviluppo e lancio di un corso di formazione informale a distanza sull’agricoltura biologica aperto a tutti i giovani interessati dei paesi del partenariato orientale, compreso l’e-learning condotto da specialisti formati.

3. Cooperazione, creazione di reti, promozione e diffusione
– Creazione di una rete partner di incubatori di imprese con altre scuole rurali, comunità, istituzioni educative/ professionali regionali / nazionali, centri, attori del mercato del lavoro / alimentare, ecc. compresa la creazione della piattaforma Internet “School Garden” con Data Base sui partner, agricoltura biologica, agricoltura, istruzione, formazione, opportunità di migliorare le competenze professionali e l’occupazione, proposte sulle imprese, cooperazione e avviamento, ricerche di mercato e altre questioni utili; creazione di un gruppo di coordinamento congiunto.
– Facilitare la creazione di imprese commerciali, cooperative, “School Garden” in scuole e comunità locali coinvolte, supporto tecnico e finanziario fino a 8 start-up, inclusione di componenti sociali nel loro funzionamento.
– Promozione di campagne sull’agricoltura biologica, comprese visite di studio per i rappresentanti delle scuole rurali e dei centri per l’impiego dei paesi partecipanti, Forum; creazione di un marchio sociale “School Garden” per i prodotti coltivati negli orti scolastici per la vendita e la distribuzione.

Principali problematiche identificate: 
– I giovani delle zone rurali non hanno opportunità di formazione professionale qualificata e formazione professionale, conoscenze imprenditoriali e imprenditoriali, esperienze di cooperazione, contatti sociali e commerciali necessari per una vita autonoma futura.
– Scarsa reputazione e futilità del lavoro agricolo tra i giovani delle comunità rurali a causa di tecnologie agricole e organizzazione del lavoro obsolete, bassi salari, condizioni di lavoro difficili, produzione di massa di prodotti a basso valore aggiunto.
– Le comunità locali e le loro istituzioni educative sono scarsamente integrate con le istituzioni regionali e nazionali di orientamento professionale, il mercato economico e la società civile, nonché tra loro.


Icona-Camera

fotoKryukovschina, distretto di Smolevichsky (Bielorussia) 24-29 giugno 2019
Seminario sullo sviluppo dei giardini scolastici per insegnanti di Bielorussia, Ucraina e Moldavia

fotoSan Giovanni Valdarno (Arezzo) 16 maggio 2019
Delegazione di dirigenti est-europei in visita presso i Licei

fotoMinsk, 26-30 novembre 2018
Visita in Bielorussia

foto12-20 novembre 2018
Scambio “best practice” con delegazione dell’Est Europa



Icona-Tempo
La durata del progetto è di 48 mesi, con inizio il 1° luglio 2018 e fine il 30 giugno 2022

Icona-Dollaro

♦ Risorse umane € 447.775,00
♦ Viaggi € 37.544,00
♦ Attrezzature e forniture € 43.780,00
♦ Ufficio locale € 41.384,00
♦ Altri costi e servizi € 192.380,00
♦ Altro € 712.900,00
Totale parziale € 1.475.763,00
♦ Costi indiretti (7% del totale parziale) € 103.303,41
TOTALE € 1.579.066,41