Fondazione Giovanni Paolo II onlus
  • sede legale: via del Proconsolo, 16 - 50122 - Firenze - ITALY
  • tel:+39 0575 583077

info@fondazionegiovannipaolo.org

Masiah,un progetto per ritrovare la Terra Santa

di Vittorio Lazzoni

MashiahMasiah significa, in aramaico ed ebraico, unto e ha dato origine al significato di Messia ovvero l’Unto.
La storia ci insegna che la pratica delle essenze profumate si perde nella notte dei tempi attraverso le varie civiltà orientali e medio orientali e, sicuramente l’influenza degli Egizi, popolo noto per la raffinatissima produzione cosmetica di quei tempi, durante il periodo di permanenza del popolo Israelita presso di loro, ha costituito un buon imprinting per gli Israeliti e tutti i popoli del bacino Mediterraneo. La Bibbia ci insegna come i profumi fossero molto utilizzati nella vita quotidiana. L’igiene, sinonimo di purificazione corporale, era indispensabile.

La Bibbia è la più viva testimonianza dell’importanza dei profumi presso gli Ebrei. Mosè definisce i differenti utilizzi per i bagni e per le abluzioni per donne e uomini; prima del pasto, si procedeva ad aspergere del profumo, si aromatizzavano i vini e si bruciavano aromi nelle sale delle feste. I sacerdoti leviti erano a un tempo medici e profumieri, il che indica lo stretto legame tra medicina, religione, cucina e profumi.
Tali olii profumati venivano impiegati, in grande abbondanza, sia per uso sacro che per abbellimento personale, talvolta usati insieme a sacchetti di erbe aromatiche essiccate.

Oggi grazie a un progetto patrocinato dalla Fondazione Giovanni Paolo II, attraverso approfonditi studi sui testi antichi e con la collaborazioni dei laboratori di importanti aziende farmaceutiche, è stato possibile ricreare fedelmente alcune di queste profumazioni nel loro veicolo originale.
A breve i primi tre profumi verranno collocati presso vari reseller come store, librerie e negozi di articoli religiosi permettendo così a chi come pellegrini, fedeli o semplici appassionati turisti amassero approfondire le proprie conoscenze storiche così da far avere una nuova esperienza di memoria olfattiva dei vari eventi e dei vari luoghi citati negli antichi testi della nostra storia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.