Fondazione Giovanni Paolo II onlus
  • sede legale: via del Proconsolo, 16 - 50122 - Firenze - ITALY
  • tel:+39 0575 583077

info@fondazionegiovannipaolo.org

La formazione e il lavoro come strumenti di integrazione sociale

La formazione e il lavoro come strumenti di integrazione sociale

Villa Pettini – Montevarchi (Arezzo)
giovedì 13 settembre ore 17

Interverranno:
S.E. Mons. Luciano Giovannetti, Presidente della Fondazione Giovanni Paolo II
Madre Generale Sr M. Salvatorica Serra, Suore francescane minime del Sacro Cuore
Madre Generale Sr Luciana De Stefanis, Suore agostiniane
Lia Vasarri, responsabile servizio sociale del Comune di Montevarchi
Anna Balocco, Presidente soc. cooperativa Giovani Valdarno
Enrico Sarti, vice Presidente associazione Punto Famiglia Villa Pettini
coordina:
Pierluigi Ermini, referente di Libera coordinamento Valdarno

Durante l’incontro verrà presentato il progetto “La CASa delle opportunità” (→ vai alla scheda del progetto)


RASSEGNA STAMPA

♦ La Parola di Fiesole, n.33 del 30 settembre 2018
«La casa delle opportunità», progetto di formazione al lavoro (di Paola Conti)

♦ La Nazione Arezzo, mercoledì 19 settembre 2018
Opportunità di lavoro, ecco il nuovo progetto

La Parola di Fiesole, n.31 del 16 settembre 2018
Montevarchi: iniziativa per il lavoro

Valdarnopost.it, 16 settembre 2018
Nasce a Villa Pettini “La casa delle opportunità”, progetto di formazione al lavoro (di Glenda Venturini)

Valdarno 24, 15 settembre 2018
Montevarchi. A Villa Pettini nasce “La Casa delle Opportunità”. Sbocchi lavorativi e inclusione sociale (di Alessandro Forni)

A Villa Pettini nasce “La Casa delle Opportunità”. Sbocchi lavorativi e inclusione sociale

Montevarchi, 15 settembre 2018
Giovedì scorso a Villa Pettini di Montevarchi è stato presentato il progetto “La Casa delle opportunità”, voluto dalla Fondazione Giovanni Paolo II, in collaborazione con l’Associazione Punto Famiglia Villa Pettini, la Soc. Coop. Soc. Giovani Valdarno, Libera Coordinamento Valdarno e il MIUR ufficio regionale per la Toscana. Il progetto ha ottenuto un finanziamento di 50.000 euro da parte della Fondazione della Cassa di Risparmio di Firenze e da parte delle Suore Agostiniane e si svilupperà all’interno degli spazi di Villa Pettini, con l’intento di affrontare la tematica della creazione di opportunità lavorative e dell’inclusione sociale, coinvolgendo persone disoccupate, richiedenti asilo e immigrate. (Valdarno 24, servizio di Alessandro Forni)

♦ Valdarnopost.it, 11 settembre 2018
“La formazione e il lavoro come strumenti di integrazione sociale”: a Villa Pettini la presentazione del progetto (di Glenda Venturini)


Previous Image
Next Image

info heading

info content